Gravi difetti e responsabilità del progettista (art. 1669 c.c.)

La responsabilità del progettista secondo l’art. 1669 c.c. In caso di crollo dell’immobile o di gravi difetti al suo interno, il progettista è responsabile? Quali sono le negligenze a lui imputabili? Sulla scorta di quale norma? La norma Nel caso di crollo di immobili o di gravi difetti negli edifici, il codice civile assicura aContinua a leggere “Gravi difetti e responsabilità del progettista (art. 1669 c.c.)”

Cortile condominiale: pertinenza o bene comune?

Come capire se il cortile condominiale è comune o in proprietà eslcusiva? Abbiamo visto in questo articolo che anche la villetta bifamiliare può essere considerata per legge un condominio, seppur minimo. Ma cosa succede se all’interno della villetta, uno dei condomini afferma di essere l’esclusivo titolare del cortile che circonda lo stabile? Nei condomini diContinua a leggere “Cortile condominiale: pertinenza o bene comune?”

Costituzione condominio minimo: i 3 casi più frequenti

Costituzione condominio minimo: quando nasce? Il condominio minimo è quel particolare tipo di condominio composto da due sole unità immobiliari. Come abbiamo visto in questo articolo, per la costituzione del condominio minimo non è necessario un atto formale. Secondo la Cassazione, infatti, perchè venga ad esistenza, è sufficiente la compresenza di due unità immobiliari inContinua a leggere “Costituzione condominio minimo: i 3 casi più frequenti”

Condominio minimo: i 3 passaggi per deliberare

Abbiamo visto in questo articolo che il condominio minimo è composto da due sole unità immobiliari, con delle parti comuni al servizio delle stesse (es. fondamenta, tetto, condutture ecc.). E’ il tipico caso della villetta bifamiliare le cui unità abitative sono di proprietà esclusiva di due soggetti diversi. In qualità di condominio, l’immobile in questioneContinua a leggere “Condominio minimo: i 3 passaggi per deliberare”

error: Content is protected !!